Sandro Cappelletto, scrittore e storico della musica, ha studiato armonia e composizione con Robert Mann. Tra le sue principali pubblicazioni: La voce perduta (EDT, 1995), un saggio su Gaetano Guadagni (Nuova Rivista Musicale Italiana, 1993), Farò grande questo teatro! (EDT 1996), Mozart – La notte delle Dissonanze (EDT, 2006), Da straniero inizio il cammino – Schubert, l’ultimo anno (Accademia Perosi, 2014), I quartetti per archi di Mozart (il Saggiatore, 2016). Cura ed è direttore scientifico del volume Musica per la collana Il contributo dell’Italia alla storia del pensiero (Treccani, 2018). Del 2020 è Mozart. Scene dai viaggi in Italia (il Saggiatore).  È autore di programmi radiofonici e televisivi per le frequenze Rai, collabora come autore di testi per la scena con significativi compositori contemporanei. Dal 2009 al 2013 è stato direttore artistico dell’Accademia Filarmonica Romana. Giornalista professionista, è Accademico di Santa Cecilia.