Lina Bolzoni è professore emerito alla Scuola Normale Superiore di Pisa dove insegna Letteratura italiana e ha fondato il Centro per l’elaborazione informatica di parole e immagini nella tradizione letteraria. Ha insegnato presso numerose università straniere fra cui Harvard, Ucla, Collège de France, Princeton University e New York University, che l’ha nominata nel 2004 “global distinguished professor”. È socia della Accademia Nazionale dei Lincei e della British Academy e ha curato l’edizione delle Opere letterarie di Tommaso Campanella e la parte introduttiva della mostra La fabbrica del pensiero: dall’arte della memoria alle neuroscienze (Firenze-Parigi 1990). Per Einaudi ha pubblicato: Una meravigliosa solitudine (2019), Il cuore di cristallo (2010), La rete delle immagini (ultima edizione 2009), vincitore del Premio speciale del Presidente al Premio Viareggio e del Premio Brancati per la saggistica e La stanza della memoria (1995).