Guia Risari è laureata in Filosofia morale all’Università Statale di Milano. Si è specializzata in Studi ebraici moderni in Inghilterra e in Letteratura comparata in Francia. Ha lavorato come educatrice, giornalista e traduttrice. Scrive romanzi, saggi, racconti, libri per bambini, testi teatrali e surrealisti, poesie. Tiene laboratori, conferenze e corsi di scrittura e lettura. Fra i suoi libri: Così chiamò l’Eterno (Stampa Alternativa, 2018), Jean Améry. Il risentimento come morale (Castelvecchi, 2016), vincitore di cinque premi letterari, L’alfabeto dimezzato (Beisler, 2007), Achille il puntino (Kalandraka, 2008), Gli occhiali fantastici (Franco Cosimo Panini, 2010), Il Decamerino (Mondadori, 2015), La porta di Anne (Mondadori, 2016), Il viaggio di Lea (Einaudi Ragazzi, 2016), La stella che non brilla (Gribaudo, 2019), La strana storia di Cappuccetto Blu (Settenove, 2020), La Terra respira (Lapis, 2021). Il suo sito è www.guiarisari.com